Orari di aperturaLun – Ven: 08:30/17:00

quadro moss design

Creare un quadro con il lichene stabilizzato

In questo articolo scoprirete come realizzare un quadro con il lichene stabilizzato in pochi e semplici passi!

Nel nostro shop online, oltre ai numerosi quadri realizzati dai nostri collaboratori, potrete trovare i materiali da noi utilizzati. Tutti i materiali che trattiamo sono certificati!

Non hai mai realizzato un quadro stabilizzato? Ti aiutiamo noi! In questo articolo troverai delle linee guide che descrivono passo dopo passo il processo di creazione di un quadro stabilizzato.


Occorrente per quadro stabilizzato

Per realizzare il vostro quadro stabilizzato avrete bisogno di:

  1. Lichene stabilizzato: è possibile acquistare il lichene stabilizzato con cui realizzare il quadro sul nostro shop online; per calcolare la quantità di lichene che vi occorrerà, considerate che per ricoprire una superficie di 1mq serviranno circa 3-4 kg di lichene.
  2. Collante: per fissare alla vostra base il lichene stabilizzato, avrete bisogno di un collante. Vi consigliamo di utilizzare una colla vinilica a base acquosa o una colla a caldo.
  3. Base e cornice: per la base del vostro quadro stabilizzato vi consigliamo di utilizzare un pannello di compensato. Potete scegliere la cornice che preferite e dipingerla del colore che più vi piace.
quadro stabilizzato materiali

Come realizzare un quadro stabilizzato

Siete pronti ad iniziare? Vediamo il procedimento da utilizzare per realizzare il quadro stabilizzato:

  1. PREPARAZIONE DELLA BASE DEL QUADRO: per iniziare a creare il quadro di lichene stabilizzato stendete il collante scelto su una porzione della base. Vi consigliamo di disegnare delle linee guida a matita sulla base di compensato prima di stendere il collante e di utilizzare quest’ultimo in piccole porzioni di superficie per evitare che si asciughi durante il vostro lavoro.
  2. ORIENTAMENTO DEL LICHENE: dopo aver steso il collante, raccogliete nel palmo della mano alcuni ciuffi di lichene stabilizzato ed orientate le radici verso il basso. Se non volete macchiare le mani, utilizzate dei guanti durante la lavorazione del lichene;
  3. PULIZIA DEL LICHENE: dopo aver orientato i ciuffi di lichene nella stessa direzione, puliteli e tagliate le radici in base all’altezza desiderata per il quadro;
  4. FISSAGGIO DEL LICHENE: una volta tagliate e scartate le radici, potete procedere con il fissaggio del lichene alla base di compensato: posizionate i ciuffi di lichene perpendicolarmente alla superficie del pannello, nella porzione in cui avete steso precedentemente il collante; per favorire la presa del lichene alla base di compensato, esercitate una leggera pressione con il palmo.

Quadro di lichene stabilizzato

Ripetete il procedimento descritto per tutta la superficie del vostro quadro, procedendo di porzione in porzione, ed ammirate la vostra creazione!

I quadri di verde stabilizzato non hanno bisogno di alcuna manutenzione: non vanno innaffiati né esposti alla luce diretta del sole; inoltre il lichene stabilizzato è un materiale antistatico che non favorisce il depositarsi della polvere.

Se vuoi acquistare un quadro o un pannello già pronto di verde stabilizzato clicca sui pulsanti qui sotto!

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *