Orari di aperturaLun – Ven: 08:30/17:00

piante stabilizzate

Piante e fiori stabilizzati: cosa sono e dove trovarle

Le piante ed i fiori stabilizzati sono l’ultima novità nel mondo del verde stabilizzato per il benessere ed il design. Questi elementi verdi stabilizzati, che non hanno bisogno di manutenzione straordinaria, contribuiscono ad abbellire le nostre case, gli uffici e qualsivoglia ambiente. Clicca qui per approfondire questo argomento.


Cosa sono le piante stabilizzate?

piante stabilizzate cosa sono

Le piante stabilizzate sono elementi interamente naturali ed ecologici: essi sono infatti il risultato di un processo unico di conservazione, che consiste nella sostituzione della linfa contenuta nell’apparato fogliare della pianta con un trattamento stabilizzante.

Dopo il trattamento, le piante ed i fiori non necessitano di alcuna manutenzione o di acqua, terra e luce e, con un corretto trattamento, possono mantenere il loro aspetto fresco e naturale per circa 10 anni.

Sei in cerca di ispirazione? Clicca qui e dai uno sguardo al nostro Shop online!


Come si realizza la stabilizzazione?

Ecco come si realizza il processo di stabilizzazione dei vegetali: innanzitutto, fiori, piante, fogliame, muschi e licheni sono raccolti nel momento migliore del loro ciclo di vita, ovvero quando presentano una giusta lucentezza, un buono sviluppo fogliare ed una giusta consistenza.

Solo dopo una scrupolosa selezione da parte degli operatori, i vegetali passano nella camera di stabilizzazione dove viene ricreato un microclima nel quale coesiste il perfetto equilibrio tra umidità e luce. Le piante quindi, vengono riposte in lunghe vasche contenenti una miscela liquida a base di glicerina, acqua e colorante alimentare.

Durante questo processo, che può durare 5-6 giorni, la linfa della pianta evapora lentamente e viene sostituita dalla nuova miscela stabilizzata che si dirama in tutto l’apparato fogliare della pianta. Infine le piante vengono risciacquate e poste ad essiccare per una decina di giorni, dopodiché vengono controllate, pulite ed immesse sul mercato.


Piante stabilizzate: i vantaggi

I benefici del verde stabilizzato sono numerosi. Primo fra tutti c’è il miglioramento di salute e benessere dovuto all’integrazione di elementi naturali nell’arredamento. Le piante stabilizzate:

bonsai stabilizzato

1) non producono ossigeno e non immagazzinano anidride carbonica;

2) non hanno alcuna necessità di irrigazione;

3) non necessitano di terra o concime;

4) non hanno bisogno di luce non compiendo la fotosintesi clorofilliana;

5) il loro volume e dimensione non variano;

6) non subiscono aggressioni climatiche dovute a climatizzazione, riscaldamento e fenomeni atmosferici.


In questo modo, alberi, fiori e piante stabilizzate si adattano anche al mondo professionale, mantenendo una vegetazione di qualità durante tutto l’anno.


Piante stabilizzate: alcuni accorgimenti

Per avere una pianta stabilizzata sempre perfetta, che mantenga quindi freschezza e durata ottimale (circa 10 anni di vita), vi sono alcuni accorgimenti che vi invitiamo a seguire:

piante stabilizzate

1) per evitare il precoce essiccamento del fogliame, non esponete la pianta direttamente ai raggi solari per un periodo prolungato;

2) non posizionate la pianta stabilizzata vicino a caloriferi o sistemi riscaldanti;

3) evitate l’irrigazione, la vaporizzazione o la pulizia con l’acqua.


Vuoi acquistare senza pensieri la tua pianta stabilizzata?

VISITA IL NOSTRO SHOP ONLINE!


Piante stabilizzate per l’arredamento

Per concludere, vogliamo aggiungere che le piante stabilizzate svolgono una funzione prettamente estetica e di arredamento poiché, non effettuando la fotosintesi clorofilliana, non contribuiscono all’assorbimento dell’anidride carbonica e alla produzione di ossigeno e, cosa ancor più importante, non contribuiscono alla purificazione dell’aria presente negli ambienti chiusi.

Ciononostante, le piante stabilizzate sono certamente molto gradevoli alla vista e risultano essere una grande innovazione dell’arredamento green indoor.

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *