Orari di aperturaLun – Ven: 08:30/17:00

verde stabilizzato

Verde stabilizzato: la rivoluzione green dell’arredo e del design

Il verde stabilizzato ha rivoluzionato il mondo dell’interior design! C’erano una volta piante e fiori in plastica ed in tessuto, ad abbellire le abitazioni o i locali…. C’erano una volta, ma ora non ci sono più! Da qualche tempo si parla, infatti, di piante, fiori, muschi e licheni stabilizzati e sembra che sia questo il futuro del green dell’arredo di case, locali, ville, hotel, boutique, studi medici, centri fitness, centri benessere, uffici, set fotografici e molti altri ancora.

rose stabilizzate

Pensiamo, ad esempio, all’Élan Café di Londra, uno dei locali più frequentati ed alla moda del mondo, che ha decorato un’intera parete del locale con delle rose stabilizzate dalle mille sfumature.


Il verde stabilizzato è il nuovo trend amato anche dal jet set e dal mondo del lusso e della moda: quadri, pareti, oggetti design, complementi d’arredo e altro ancora.


Idee di arredo con verde stabilizzato

Grazie al processo di stabilizzazione, che consente di conservare i vegetali nel pieno della loro bellezza per anni, è possibile realizzare innumerevoli complementi di arredo o da giardino: prati, quadri, mensole, portaoggetti, composizioni da tavolo o, ancora, vai con erbe aromatiche, originali bouquet, centrotavola, segnaposto, portalettere, tavolini, orologi da terra o da parete, mappamondi, tronchetti decorativi, fioriere, lampade da parete, divisori, specchi, cubi luminosi.

Sei in cerca di ispirazione? CLICCA QUI PER VISITARE IL NOSTRO SHOP ONLINE!


Quadri di design stabilizzati

Più famosi delle composizioni floreali sono senza dubbio i quadri di verde stabilizzato che conferiscono un tocco di originalità all’ambiente, regalando la sensazione di essere immersi nella natura. Questi quadri non devono essere confusi con i quadri vegetali, al cui interno, vengono montati ad esempio, sistemi automatici di irrigazione o indicatori elettronici della riserva di acqua.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I QUADRI DI VERDE STABILIZZATO!


Pro e contro del verde stabilizzato

Come ogni cosa, anche il verde stabilizzato ha sia pro che contro. I vantaggi, però, superano di gran lunga gli svantaggi: il verde stabilizzato:

  1. non necessita di acqua, terra, concime o luce;
  2. resiste alle aggressioni climatiche;
  3. non attira polvere e parassiti;
  4. la crescita è nulla e quindi non ha bisogno di potatura e rinvaso;
  5. non emettono tossine;
  6. è anallergico;
  7. aiuta ad insonorizzare l’ambiente;
  8. è resistente al fuoco.

Tra gli svantaggi del verde stabilizzato possiamo annnotare:

  1. durata limitata nel tempo (circa 10 anni);
  2. l’unico ambiente dove è possibile ospitarli è all’interno, in ambienti con umidità inferiore al 70%;
  3. non vanno, inoltre, toccati, annaffiati, irrigati, vaporizzati, puliti con acqua;
  4. non vanno esposti ai raggi diretti del sole (specie dietro ad un vetro) per lunghi periodi;
  5. non vanno posizionati vicino a fonti di calore;
  6. si possono spolverare occasionalmente, con un semplice asciugacapelli.

HAI BISOGNO DI ULTERIORI INFORMAZIONI? NON ESITARE A CONTATTARCI!

Leave your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *